top of page
dan-schiumarini-dcL8ESbsGis-unsplash copy.jpg

Piemonte. Bando Voucher digitalizzazione PMI. Transizione digitale del sistema imprenditoriale.

Il bando ha la finalità di erogare voucher per la transizione digitale delle imprese piemontesi.


Nello specifico sono previste le seguenti finalità:

  • stimolare la domanda da parte delle imprese piemontesi di prodotti e servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0;

  • sviluppare la capacità di collaborazione tra imprese e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented.


Area Geografica: Piemonte


Scadenza: 25/09/2024


Dotazione Finanziaria: € 12.200.000,00


Beneficiari: Possono beneficiare delle agevolazioni le Micro o Piccole o Medie imprese che abbiano sede legale e/o unità locale operativa dove verranno realizzati gli interventi site in Piemonte e che risultino attive e produttive.


Sono escluse le imprese beneficiarie del Bando Voucher digitalizzazione PMI 2023. Per impresa beneficiaria si intende il soggetto che ha beneficiato della concessione di aiuto, indipendentemente dal fatto che successivamente abbia rendicontato o abbia rinunciato al contributo concesso.


Sono inoltre escluse le seguenti attività economiche:

  • attività economiche illecite: qualsiasi produzione, commercio o altra attività che sia illecita ai sensi delle disposizioni legislative o regolamentari della giurisdizione nazionale che si applica a tale produzione, commercio o attività;

  • la produzione, la trasformazione e il commercio di tabacco e prodotti del tabacco;

  • la fabbricazione e il commercio di armi e munizioni di ogni tipo;

  • case da gioco e imprese equivalenti;

  • la produzione primaria di prodotti della pesca e dell’acquacoltura;

  • produzione primaria di prodotti agricoli;

  • attività finanziarie e assicurative.


 Spese finanziate: Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa, purché funzionali al progetto di digitalizzazione:

  • beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali principalmente e primariamente all’introduzione delle tecnologie abilitanti di cui all’Elenco 1 ed eventualmente all’Elenco 2 come di seguito riportati;

  • servizi di consulenza, funzionali principalmente e primariamente all’introduzione delle tecnologie abilitanti di cui all’Elenco 1 ed eventualmente all’Elenco 2 come di seguito riportati;

  • servizi di formazione, funzionali principalmente e primariamente all’introduzione delle tecnologie abilitanti di cui all’Elenco 1 ed eventualmente all’Elenco 2 come di seguito riportati.


Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1 con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie dell’Elenco 2.


Elenco 1 - Utilizzo delle seguenti tecnologie, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi e, specificamente:

a) robotica avanzata e collaborativa;

b) interfaccia uomo-macchina;

c) manifattura additiva e stampa 3D;

d) prototipazione rapida;

e) internet delle cose e delle macchine;

f) cloud, High Performance Computing - HPC, fog e quantum computing;

g) soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc);

h) big data e analytics;

i) intelligenza artificiale;

j) blockchain;

k) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);

l) simulazione e sistemi cyberfisici;

m) integrazione verticale e orizzontale;

n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;

o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);

p) soluzioni tecnologiche digitali necessarie per l’ottimizzazione dei servizi resi.


Elenco 2 - Utilizzo di altre tecnologie digitali (solo se propedeutiche, complementari e direttamente collegate a quelle previste al precedente Elenco 1):

a) sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;

b) sistemi fintech;

c) sistemi EDI, electronic data interchange;

d) geolocalizzazione;

e) tecnologie per l’in-store customer experience;

f) system integration applicata all’automazione dei processi;

g) tecnologie della Next Production Revolution (NPR);

h) programmi di digital marketing;

i) soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;

j) connettività a Banda Ultralarga;

k) sistemi di e-commerce;

l) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita.


Non saranno considerate ammissibili le domande riferite alle sole tecnologie dell’Elenco 2. Gli interventi inoltre:

  • possono riguardare più unità locali operative della stessa impresa purché localizzate in Piemonte;

  • possono essere realizzati sia in forma singola, sia in forma collaborativa su base progettuale tra più imprese e con il supporto di soggetti aggregatori.


Agevolazione

Le agevolazioni avranno la forma di contributo a fondo perduto (voucher) secondo i massimali di seguito indicati:

 

Investimento minimo

% di contributo a fondo perduto

Voucher minimo

Voucher massimo 

Micro impresa

 € 6.666,66

60%

 € 4.000,00

 € 25.000,00

Piccola impresa

 € 9.090,91

55%

 € 5.000,00

 € 25.000,00

Media impresa

 € 12.500,00

40%

 € 5.000,00

 € 25.000,00

 

Le percentuali di cui sopra potranno essere ulteriormente aumentate in relazione al possesso delle seguenti premialità soggettive:

  • possesso del rating di legalità;

  • status di Startup innovativa o di PMI innovativa, risultante dall’iscrizione nelle apposite sezioni speciali del Registro Imprese;

  • status di Impresa Benefit.


Nel caso di possesso di una sola premialità, la percentuale di copertura delle spese ammissibili sarà incrementata dell’1%. Nel caso di possesso di due o tre premialità, la percentuale di copertura delle spese ammissibili sarà incrementata del 2%.

 

Se interessato scrivi a richieste@contributoutile.it oppure chiama il numero verde gratuito 800.600.878.




 

 

250 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page