top of page
dan-schiumarini-dcL8ESbsGis-unsplash copy.jpg

LOMBARDIA: 50% Fondo perduto per le infrastrutture di ricarica elettrica di veicoli

L’obiettivo del bando è quello di aumentare la mobilità sostenibile attraverso la realizzazione di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, favorendo l’utilizzo di mezzi privati a basse emissioni di carbonio e, pertanto, contribuendo a limitare le emissioni di gas climalteranti nonché di inquinanti locali quali PM10 ed NOx, nel settore della mobilità privata.

Area Geografica: Lombardia.


Scadenza

È stata disposta l'apertura della seconda finestra di accesso al bando dalle ore 15:00 del 07/02/2023 alle ore 12:00 07/03/2023 salvo chiusura anticipata per esaurimento risorse.


Soggetti beneficiari

Soggetti beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese (PMI). Per accedere al contributo, le micro, piccole e medie imprese devono essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di presentazione della domanda:

a) essere regolarmente costituite da almeno tre anni ed iscritte nel Registro delle imprese alla data in cui è presentata la domanda di contributo oggetto del presente bando;

b) avere almeno una sede operativa (per la quale viene chiesto il contributo) in Lombardia al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando e mantenere tale requisito al momento della richiesta di liquidazione del contributo.


Dotazione Finanziaria Complessiva

€ 3.750.000,00.


Tipologia di interventi ammissibili

Sono considerati ammissibili gli interventi di acquisto e installazione di nuovi dispositivi per la ricarica elettrica di veicoli di categoria M, N, L, le relative attività di progettazione e le opere edili, infrastrutturali ed interventi di adeguamento del sistema elettrico connessi all’installazione.


Il contributo è concesso per finanziare:

▪ l’acquisto e l’installazione sul territorio lombardo di nuovi dispositivi di ricarica elettrica per veicoli di categoria M, N, L;

▪ le relative attività di progettazione, fino ad un massimo del 10% del valore dell’importo delle opere oggetto di contributo inteso come quota parte dell’importo concesso;

▪ le opere edili, infrastrutturali e di adeguamento del sistema elettrico connesse all’installazione.


Entità e forma dell'agevolazione

Il contributo è a fondo perduto ed è pari al 50% delle spese ammissibili (in ogni caso non può essere superiore a € 150.000).


Se interessato scrivi a richieste@contributoutile.it oppure chiama il numero verde gratuito 800.600.878.





13 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page