• Contributo Utile

Incentivi "Industria 4.0" verso una riconferma triennale (fino al 2022)

Il ministro del Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) Stefano Patuanelli ci ha dato ieri buone notizie per il futuro di Industria 4.0 da inserire nella Legge di Bilancio che dovrà programmare il nuovo Governo.


La buona notizia è che, dopo anni in cui gli incentivi venivano confermati anno per anno, si prevede di estendere queste agevolazioni per un periodo di TRE anni (dal 2020 al 2022).


Industria 4.0, da quando è entrata in funzione nel 2017 sta portando ottimi risultati, con un incremento deciso degli investimenti e lo "svecchiamento" delle nostre imprese; avere davanti tre anni di incentivi, consentirà alle aziende italiane di poter programmare ancora meglio i propri investimenti sapendo di poter contare sugli incentivi (ad oggi ancora da definire) .


Pare che il Governo voglia incentivare ancora di più le tecnologie sostenibili vista l'attenzione sempre maggiore verso il "Green"; inoltre il piano prevederebbe di rimanere focalizzati sulle PMI (come i due governi precedenti) e quindi meno incentivi per le grandi imprese e maggiore disponibilità per le piccole e medie aziende.


Il ministro ha anche confermato l'intenzione di mantenere le agevolazioni sulla formazione necessaria ad Industria 4.0.


Ottima notizia, quindi, per i nostri imprenditori.


Vi aggiorneremo non appena ci saranno maggiori dettaglia.

Stay tuned.







26 visualizzazioni

Contributo Utile Srl

Via Olimpo 47 - 24030 Terno D'Isola ( BG )

P.Iva 04353080270

Codice SDI: M5UXCR1

Credito d'imposta per industria 4.0 e impresa 4.0 Garantito al 100% - Iperammortamento, Ricerca e Sviluppo, contributi fondo perduto, R&S.