top of page
dan-schiumarini-dcL8ESbsGis-unsplash copy.jpg

Campania: Fondo perduto per la creazione e il consolidamento delle startup innovative

PR Campania FESR 2021-2027. Azione 1.1.3. Campania Startup 2023. Finanziamento a fondo perduto per la creazione e il consolidamento delle startup innovative ad alta intensità di conoscenza.

Il bando è finalizzato a sostenere la creazione e il consolidamento delle startup innovative ad alta intensità di conoscenza, per aumentare la competitività del sistema produttivo regionale attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi innovativi, in coerenza con le traiettorie prioritarie della “Strategia regionale di ricerca ed innovazione per la specializzazione intelligente” – RIS3 Campania.


Area Geografica: Campania


Scadenza: PROSSIMA APERTURA - In fase di attivazione - Dal 15 giugno 2023 al 31 luglio 2023 (data inizio e termine presentazione domande).


Dotazione finanziaria: € 30.000.000,00.


Beneficiari: Micro Impresa, PMI, Persona fisica


Possono presentare domanda:

A. Le micro e piccole imprese costituite da non più di 60 mesi alla data di pubblicazione dell’Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania che risultino essere, all'atto della presentazione della domanda di agevolazione, iscritte nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura alla Sezione speciale dedicata alle Startup innovative, operanti nelle Aree di specializzazione della RIS3 Campania.

B. Persone fisiche che intendano costituire una micro o piccola impresa nella forma di start-up innovativa operante nell’ambito di una Area di specializzazione della RIS3 Campania.


Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Innovazione Ricerca e Sviluppo, Opere edili e impianti, Avvio attività / StartUp, Attrezzature e macchinari

Gli investimenti devono essere finalizzati allo sviluppo di soluzioni tecnologiche relative ad una o più Traiettorie Tecnologiche Prioritarie e ad un esclusivo ovvero prevalente Ecosistema dell’Innovazione. Gli investimenti devono essere realizzati presso unità locali ubicate nel territorio della Regione Campania.

L’investimento minimo da candidare alle agevolazioni è pari a € 70.000,00 e, in ogni caso, non saranno ammissibili interventi che, all’esito istruttorio, generino un contributo inferiore a € 50.000,00.


Spese ammissibili

1) Spese connesse all’investimento materiale e immateriale - impianti specifici, macchinari, attrezzature - acquisto/realizzazione proprietà intellettuale e programmi informatici funzionali all’attività di impresa

2) Consulenze funzionali all’avvio e/o allo sviluppo del progetto - aventi ad oggetto servizi di sostegno all'innovazione - aventi ad oggetto servizi di sostegno alla penetrazione del mercato

3) Spese di gestione - Spese del personale contrattualizzato a tempo determinato o indeterminato, impiegato nelle attività progettuali

- Spese generali

- Altri costi di esercizio.


Agevolazione: Contributo a fondo perduto

L'intensità di aiuto per ciascun beneficiario è pari al 70% della spesa ammissibile. Nel caso in cui la spesa di investimento ammissibile risulti, all'esito della valutazione, di importo inferiore o uguale a € 100.000,00, l'intensità di aiuto è aumentata al 80% della spesa ammissibile. L’importo massimo del contributo concedibile è pari a € 350.000,00.


Se interessato scrivi a richieste@contributoutile.it oppure chiama il numero verde gratuito 800.600.878.





78 visualizzazioni0 commenti

Kommentare


bottom of page