top of page
dan-schiumarini-dcL8ESbsGis-unsplash copy.jpg

Lombardia. Ristoro per le attività montane agro-alimentari sui rincari delle fonti energetiche.

Il bando vuole sostenere i soggetti esercenti attività di impresa nel settore della trasformazione agro-alimentare, in particolare del settore lattiero caseario e ortofrutticolo, nei comuni montani e parzialmente montani che, a seguito dell’aumento dei costi dell’energia, aggravati anche dalla crisi internazionale in corso, vedono acuite le difficoltà del contesto in cui operano.


Area Geografica: Lombardia


Scadenza:Le domande dovranno essere presentate dalle ore 10 del 9 ottobre 2023 alle ore 16 del 30 ottobre 2023


Dotazione finanziaria: € 3.354.649,00


Beneficiari: Micro Impresa, PMI

Possono presentare domanda le imprese attive nella trasformazione agro – alimentare nel settore lattiero caseario e ortofrutticolo dal 1° luglio 2021 che possiedono, con riferimento alla unità locale per la quale è richiesto il contributo in oggetto, i seguenti requisiti di ammissibilità da autocertificare alla presentazione della domanda:


- essere registrate e attive, al momento di presentazione dell’istanza, al registro delle imprese presso la Camera di commercio territorialmente competente;

- essere registrate e attive al registro delle imprese presso la Camera di commercio territorialmente competente alla data del 1° luglio 2021;

- essere in possesso, al momento di presentazione della domanda, di uno dei codici Ateco, primario o secondario, come individuati;

- essere in possesso dei titoli previsti dalle normative igienico sanitarie di settore;

- essere localizzate nei Comuni montani o parzialmente montani;

- non essere in stato di fallimento, di liquidazione, di scioglimento, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa statale vigente.


Spese finanziate: Consulenze/Servizi

Il contributo è a titolo di ristoro senza vincolo di rendicontazione ed è volto a ristorare nella misura del 100% la maggior spesa sostenuta per il costo energetico (gas – energia elettrica) nell’annualità 2022 rispetto all’annualità 2021, nei limiti del medesimo consumo. L’entità del ristoro sarà definita secondo le modalità di calcolo, in relazione alle richieste ammissibili rispetto alla dotazione finanziaria disponibile


Agevolazione: Contributo a fondo perduto

Il limite minimo ristorabile è di 3.000 euro ed il limite massimo ristorabile di 150.000 euro per impresa.


La procedura di selezione sarà Automatica.

Tutte le domande saranno soddisfatte con eventuale ri-proporzionamento del contributo nel limite delle risorse disponibili.


Se interessato scrivi a richieste@contributoutile.itoppure chiama il numero verde gratuito800.600.878.






15 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page